3° SLACKLINE MEETING MILANO

3 slackline meeting milano girls

Aria di meeting….

Qui a Milano ci stiamo già preparando per accogliervi nel miglior modo possibile per quelli che saranno 2 mega giorni all’insegna della slackline!

slackline meeting milano

 

Da dove cominciare? Dalle linee ovviamente! Ci saranno alcune linee base (corte e basse) per i principianti, per poi passare alle LONGLINES:

- 30 m

- 50 m

- 80 m

- 100 m

- 108 m

- 120 m

- 150 m

Monteremo  delle TRICKLINES e ovviamente ci sarà anche il contest che non potete perdervi! 16 ragazzi si sfideranno a suon di buttflip, backflip, frontflip, buttbounce, chest bounce e chi più bounce ha più ne metta! Il contest è sponsorizzato Spider Slacklines dunque i premi sono assicurati.

Mancate solo voi, perciò vi aspettiamo al Parco Trenno di Milano (zona Ovest), via cascina bellaria 90.

Come raggiungerci:

- IN AUTO:  ecco le coordinate su googlemaps 45.482822,9.105688 via cascina Bellaria 90, parco Trenno si trova nella zona Ovest di Milano dunque se arrivate da fuori prendete l’uscita dalla tangenziale Ovest “Via Novara San Siro”, proseguite dritto in direzione Milano su via Novara, e giunti all’incrocio con Cascina Bellaria si gira a sinistra e si costeggia il Parco di Trenno (sulla destra) per 200 metri e si parcheggia a lato strada.

Se invece si arriva dalla tangenziale nord, bisogna uscire all’ultima uscita “Viale Certosa” poi uscire di nuovo allo svincolo “San Siro FieraMilanocity”, si prosegue dritto fino in fondo, si gira a destra in via Diomede e si prosegue sempre dritto per un paio di chilometri fino a che si trova il parco di trenno sulla destra, c’è tanto parcheggio ed è anche gratuito!

- COI MEZZI:  se venite da fuori Milano e venite col TRENO è più che sicuro che scendete o alla Stazione Centrale o a Porta Garibaldi. No problem! In  tutt’e due le stazioni c’è anche la metro 2, cioè la linea verde. Basta prenderla con direzione Abbiategrasso o Forum Assago e scendere a Cadorna. Cambiare linea e prendere la M1, quella rossa, con direzione Molino Dorino/Rho Fiera, e scendere a Bonola, prendere il bus 80 (fa capolinea proprio in Bonola), scendere alla fermata Cascina Bellaria 80 che vi lascia proprio davanti al parco!

PARTECIPAZIONI: per poter accedere a tutte le linee è necessario pagare una quota d’iscrizione. Per coloro che sono già tesserati all’associazione ‘slackline italia’ la quota è scontata. Per coloro invece che non sono tesserati non è obbligatorio tesserarsi, ma sarà sufficiente pagare la quota leggermente maggiorata (chi invece vuole tesserarsi per poi partecipare ad altri eventi organizzati da ‘slackline italia’ può richiedere la tessera – costo 15 euro – e poi pagare la quota con lo sconto).

COSTI:

per chi è già tesserato con ‘Slackline Italia’:

1 giorno (+ maglietta): 5 €
2 giorni (+ maglietta): 8 €

per chi NON è tesserato con ‘slackline italia’:
1 giorno (+ maglietta): 10 €
2 giorni (+ maglietta): 15 €

Per partecipare inoltre è necessario prendere visione del regolamento (che potete visionare a QUESTO LINK) e portare in loco il modulo d’iscrizione compilato e firmato (che trovate a QUESTO LINK)

Offriamo PERNOTTAMENTO GRATUITO  in palestra per tutti coloro che vengono da fuori milano! Portare sacco a pelo e cuscino!

Sabato sera potete unirvi a CENA con noi presso la Cooperativa Labriola a 10 euro!

Vi prego di mandarci una mail il prima possibile a associazione@slacklineitalia.com inviando i vostri dati, specificando:

- se venite in gruppo, quanto siete numerosi
- chi è tesserato e chi no, e nel caso chi vuole tesserarsi
- quanti giorni parteciperete
- se rimanete a cena e/o a dormire in palestra.

Vi aspettiamo!!


Associazione Slackline Italia ASD

nicola covre spider slack line workshop milano

Il 19 Settembre 2013 nasce l’Associazione Sportiva Dilettantistica ‘Slackline Italia’.

L’associazione nasce col fine di diffondere lo slacklining nel nostro paese, dove, come spesso accade, non ha ancora preso piede come negli altri stati d’Europa.

Attualmente lo Slacklining, pur trattandosi ancora di uno sport molto poco conosciuto, sta avendo un’impennata di successo, specialmente in Paesi come Brasile, Stati Uniti e Germania, soprattutto grazie alla grande visibilità data dalle competizioni di Freestyle.

In Italia i praticanti esperti sono pochi, ed i gruppi di amici che praticano insieme ancora più rari. I praticanti sono spesso sporadici; poche persone o gruppi di persone che si sono appassionati allo sport per conto proprio.
Slackline Italia vuole idealmente provare a riunire questi pochi praticanti per dar loro un punto di riferimento; nella slackline le conoscenze che servono sono molteplici, dalla semplice conoscenza della tecnica e dei movimenti, alla conoscenza dei materiali e dei metodi per installare in sicurezza. Per questo motivo è di grande importanza, laddove appunto i praticanti esperti sono pochi, instaurare uno scambio di conoscenze, ma anche di idee ed opinioni.
I video su Youtube possono essere utili, ma spesso non sono sufficienti, ed a volte possono anche essere fuorvianti. Se invece ci si tiene in contatto, anche se a distanza, si può, oltre che avere opinioni e consigli dei più esperti, ottenere anche uno stimolo in più per progredire nello sport, quand’anche ci si trova perlopiù da soli a praticarlo.

Piano piano lo sport crescerà, e di conseguenza questa situazione può esser destinata a cambiare. Per farlo però è necessario tempo ed anche una sorta di mutua collaborazione.

Personalmente vedo già molte persone entusiaste, interessate e ben disposte verso il mondo della slackline. Vedo però anche molte persone che, non avendo la fortuna di abitare in una grande città come me, si sentono piuttosto sole nella pratica dello slacklining, e ciò, molti mi dicono, non da stimoli per migliorare.

Per venire il più possibile incontro a queste esigenze, abbiamo deciso di creare l’associazione, e, per inaugurarla, di organizzare una serie di Workshop a Milano.

Qui trovate il gruppo facebook per gli interessati a partecipare ai vari workshop. Nel 2014 le date saranno presumibilmente queste:

8 marzo

14 giugno

13 settembre

1 novembre

Da aggiungersi ovviamente il meeting di primavera il 26 e 27 aprile.

Ecco il link del’evento facebook del primo workshop dell’anno!

PRIMO WORKSHOP SLACKLINE ITALIA 2014


WORKSHOP MILANO OTTOBRE 2013

885695_10200504777757761_1898793120_o

 

ATTENZIONE WORKSHOP RIMANDATO A SABATO 26 OTTOBRE CAUSA PIOGGA (inizialmente doveva svolgersi in data 20-10)

 

26 OTTOBRE h 11.00 (fino almeno alle 17);

PROGRAMMA:

11.00: ritrovo e tesseramento
11.30 – 12.00: riscaldamento e stretching
12.00 – 13.30: introduzione allo slacklining, la tecnica di camminata e basi di trickline
13.30 – 14.00: pausa pranzo (c’è un pizzettaro poco lontano)
14.00 – 14.30: spiegazione teorica dei materiali per longlines e tensionamento di una long
14.30 – 16.00 introduzione alle longlines
16.00 – … : pratica libera per tutti.

MAPPA WORKSHOP

Cercate su google maps le coordinate: 45.482897,9.106246 .

Queste le indicazioni per raggiungere il posto:

Con i mezzi: si può prendere la Metrò M1 rossa fino alla fermata ‘De Angeli’, e poi l’autobus 80, fino alla fermata: “cascina bellaria 80″. Oppure scendere alla fermata Bonola e prendere autobus 80 (capolinea) fino alla fermata “cascina bellaria 80) , oppure dalla metro camminare per 15 min.

In macchina: si prende la via novara e la si percorre tutta fino ad incontrare il parco di trenno sulla destra e lo si costeggia imboccando via cascina bellaria; si può parcheggiare al primo parcheggio sulla destra, oppure a lato strada prima della cascina, oppure nel parcheggio subito dopo la cascina.

Il luogo esatto si trova appunto subito prima della cascina, poco lontano dalla strada (una longline con un po’ di vento dovrebbe vedersi dalla strada :) )

L’idea è quella di organizzare una serie di workshop durante l’anno. Il successivo pensavamo di organizzarlo in inverno, al chiuso, ed orientarlo maggiormente alla trickline, per esigenze di spazio, mentre un altro verrà organizzato all’aperto in primavera, appena iniziano le belle giornate, per poi arrivare alla data del Meeting di aprile.

Stay tuned for news :)


Nuovi brand italiani ed evoluzione della slackline in Italia

Senza-titolo-3

E’ il caso di dirlo: spuntano come funghi.

Oltre a Spider Slacklines in questi ultimi mesi abbiamo visto la nascita di 2 nuove marche italiane che producono slackline: Mythop e Cobra Slackline.
La prima ha sede a Vicenza mentre la seconda a Brescia.
Entrambe presentano 3 tipi di linee simili:
- una base, per chi deve fare i primi passi ( x cobra “everyday” 15 m, x mythop “regular line” 15m e 25m) , 54/55 €
- una intermedia (x cobra “dynamic” , x mythop “flip line” entrambe lunghe 15 m) 70 €
- una avanzata indirizzata agli slackliners più esperti che devono eseguire i trick ( x cobra “performance” , x mythop “wave line” entrambe lunghe 30 m, nel kit è incluso un cricchetto extralarge, insomma stessa grandezza del cricco surfline gibbon) 119 / 105 €

mythop_pack_regular-400px every-day2

Si assomigliano anche per i prezzi.

Per quanto riguarda carico, resistenza, tipo di materiale e altre specifiche potete andare a vedere direttamente nei siti
www.cobraslackline.com
slacklines.mythop.com

Sulla qualità… bè non resta che provarle e decidere quale preferite!
Io sono molto curiosa non le ho ancora provate!

Tutto ciò comuque è segno di come si stia evolvendo la realtà della slackline in Italia. Più gente la conosce e più gente la pratica, nonchè è aumentata la domanda.
Basti pensare che il numero degli iscritti al gruppo facebook slackline italia è raddoppiato nell’ultimo anno, oppure la comparsa di nuovi gruppi e team locali. (questo solo sulla rete, ci sono sicuramente molte persone che praticano slackline e non usano i social network, bambini e famiglie)
E che dire dell’aumentata richiesta di spettacoli di slack durante eventi sportivi, eventi di paese, sagre, festival, feste di compleanno, inaugurazioni di negozi e palestre.

Dunque cambiamenti e sviluppi rapidi anche se siamo ancora distanti anni luce da paesi come Germania e Stati Uniti.


Resoconto 2° Slackline Meeting Milano

naza-meeting-milano

Meeting Milano 2013.

L’anno passato è nato per caso.  Era in programma l’arrivo di una ragazza dalla Svizzera, che veniva a fare slackline qui a Milano. Spontantemente è nata la proposta: “organizziamo un meeting!”. L’idea del meeting era totalmente campata in aria, l’unica organizzazione che c’è stata è stata quella di scrivere l’evento su fb e andare tutti quanti al parco. Inaspettatamente però, è venuta tanta gente, anche da fuori Milano, ed è venuta fuori una cosa più grande di quanto ci aspettassimo!

Quest’anno dunque abbiamo deciso di ripetere il meeting dell’anno scorso, ma organizzato bene. E direi che in linea di massima ci siamo riusciti. L’idea era quella di riunire i vari gruppi italiani e gli slackliner isolati che raramente hanno modo di incontrare altri slacker e confrontarsi.

Il tempo ci ha dato una mano regalandoci il weekend più bello dall’inizio dell’anno!

906676_10151526505779518_1615073194_o

slackline meeting milano valanga family deva

Abbiamo voluto tenere il meeting gratuito per i partecipanti, quindi le linee erano installate dai partecipanti stessi, ognuno portava qualcosa, così da avere differenti lunghezze, differenti fettuccie, tensioni, eccetera…

All’interno del meeting abbiamo organizzato un contest amatoriale, supportato da Spider Slacklines che ci ha fornito le slacklines come premi e ha dato anche aiuto a tutti coloro tra il pubblico che, incuriositi, si sono fermati a provare a camminare sulla slack.

Un ringraziamento particolare va agli Arcieri della Slack, che hanno fornito i materassi per le tricklines, il supporto per il tensionamento delle longlines e del tesseramento per il contest!

slackline meeting milano

Penso che il meeting abbia avuto l’effetto desiderato. Molti di noi hanno avuto il piacere di incontrare persone che prima si conoscevano solo di nome su facebook; ed anche di scambiarsi esperienze o di trascorrere semplicemente una giornata tutti insieme.
Un ringraziamento va quindi anche a tutti i gruppi che hanno partecipato poiché è grazie al contributo di ognuno di loro che è riuscito un così bell’evento!

904302_10151526537404518_727002425_o

901900_10151526538999518_669221830_o

Un altro ringraziamento va al Co.Ge.S, che ci ha aiutato nella richiesta dei permessi per ancorarci agli alberi, esaminandoli per vedere il loro stato di salute e facendo da tramite per la richiesta del permesso al Comune di Milano, che ringraziamo in ugual modo. Inoltre bisogna ringraziare il Centro Opportunità e Movimento che ha ospitato per la notte i partecipanti che venivano da fuori Milano e la cooperativa Labriola che ci ha ospitato per cena.

Stay tuned for the Slackline Meeting Milano 2014 e grazie Slack Passion per esser riuscita ad organizzare questo incontro!

913918_10151526495509518_1128367335_o

8651231345_da390f6a61_k

 

Complimenti a Luca Carozza, di Monza, vincitore del contest!

luca carozza vincitore contest slackline meeting milano

 

Ed ecco il video!

 

 


SPIDER SLACKLINES la slackline italiana

logo-spider

Nasce a Bergamo la prima azienda italiana di slackline con Spider Slakclines.

Dopo il successo esploso in nazioni come USA, Brasile e Germania, anche in Italia sta diventando sempre più popolare la slackline. La dimostrano i diversi gruppi di slackliners che stanno nascendo sul territorio nazionale e la nascita della prima azienda italiana che produce e commercializza questo prodotto: Spider Slacklines nasce infatti dalla passione di un gruppo di amici di Bergamo e si può definire la prima azienda italiana nata dalla passione per la slackline.
Questa attività nasce negli Stati Uniti agli inizi degli anni 80 dove si è sviluppata specialmente nell’ambiente dell’arrampicata, ma oggi questo sport è conosciuto in moltissimi stati nel mondo e spider slackline vuole portare per prima questo successo anche in Italia ed essere l’azienda di riferimento per le slackline.

Prodotti

Per quanto riguarda i prodotti, Spider Slacklines commercializza due prodotti adatti a tutte le tipologie di clienti:

WHITE spider-slackline 15mt
E’ la nostra linea di maggior successo, la più versatile e la più amichevole. Questa linea è l’ideale per iniziare a prendere confidenza con il mondo della slackline! Grazie alle sue caratteristiche studiate per un approccio EASY è adatta a tutti, bambini, ragazzi, adulti e anche per coloro che vogliono fare un’attività riabilitativa ai legamenti. Se ti piace fare sport divertendoti, questa è la tua slackline.

spider slackline italia
Lunghezza della linea: 15 metri.
Larghezza: 50mm
Carico: 4ton
Accessori: Sacchetta rinforzata porta Slackline

Prezzo al pubblico consigliato: 69,95€

PRO spider-slackline 20mt
Questa linea è pensata e sviluppata per tutte le persone che vogliono migliorare il loro equilibrio e la forma fisica divertendosi. Grazie alla sua elevata dinamicità potrai cimentarti in fantastiche evoluzioni. La sua speciale stampa pro-grip crea una sensazione totalmente nuova di aderenza e controllo. Le asole sono rinforzate e il cricchetto è fissato ad una linea a resistenza doppia per aumentarne la sicurezza.

spider slackline italia

Lunghezza della linea: 20 metri.
Larghezza: 50mm
Carico: 3ton
Accessori: Sacchetta rinforzata porta Slackline

Prezzo al pubblico consigliato: 84,95€

 

A breve saranno disponibili a catalogo anche i para alberi di Spider Slacklines ed i cavalletti per le due linee, oltre che ad una linea di abbigliamento personalizzata (composta da magliette e felpe).

Spider Slacklines
Per promuovere questa nuova disciplina e renderla sempre più popolare, Spider Slacklines partecipa attraverso il suo team di atleti a numerosi eventi su tutto il territorio nazionale.
Negli ultimi mesi ha preso parte a numerosi eventi sul territorio Bergamasco e non, suscitando l’interesse e la curiosità di molte persone che si vogliono avvicinare a questa nuova disciplina.
Il prossimo weekend, presso il parco di Trenno a Milano si terrà un raduno nazionale di slackliners, dove saranno presenti tutti i migliori atleti italiani della specialità e dove sarà anche possibile, per i meno esperti, iniziare a muovere i primi passi su una slackline. L’evento è organizzato dal gruppo Slack Passion di Milano ed è sponsorizzato da Spider Slacklines.

Per rimanere aggiornati su tutti i futuri eventi e per maggiori informazioni, si può visitare la pagina Facebook di Spider Slacklines ( http://www.facebook.com/SpiderSlacklines ) oppure visitare il sito internet ( http://www.spider-slacklines.com/ ).

 

CONTATTI
Web: http://www.spider-slacklines.com/
Fb: Spider Slacklines – http://www.facebook.com/SpiderSlacklines
Mail: info@spider-slacklines.com


CONTEST ELEPHANT SLACKLINE ROMA

contest-roma-5

Sabato 23 Febbraio 2013, Fiera Outdoors Experience , Roma

A causa delle poche partecipazioni c’è stata solo una categoria.
Classifica:

1° Sirio Zao

2° Luca Carozza

3° Isis De Andrade

 

Ci siamo anche divertiti con una gara di velocità! I vincitori gli stessi del contest di trickline XD :  Sirio, Luca e Isis.
Ecco alcune foto

contest-roma-1 HEIKOcontest-roma-2 DIANAcontest-roma-3  ANDREA BINOcontest-roma-4  SIRIO ZAOcontest-roma-6  NICOLAcontest-roma-7 ISIS

 

Ed ecco il video


2° SLACKLINE MEETING MILANO – SPIDER SLACKLINES

SLACKLINE MEETING MILANO SPIDER SLACKLINES

VOLANTINO-SIRIO

Ed eccoci qui!  Finalmente comincia il count downt al 2° slackline meeting di Milano!!!    -12 GIORNI!!!

I team, quello milanese di SlackPassion e quello bergamasco di Spider Slacklines, insieme anche agli Arcieri della Slack, sono presi dai preparativi per l’evento: materassi per le trickline, fettucce e paranchi per le longlines,  i pasti per i partecipanti, il pernottamento in palestra, casse acustiste per pompare tanta buona musica, recupero amache, tavolini, sedie e chi ne ha più ne metta!

La disposizione ufficiale sarà:

- 5 Longlines (linee in blu):  48 – 79 – 100 – 107 – 114 m (misurazioni aggiornate)

- tricklines (linee rosa) : 2 big tricklines da 17 e 16.5 metri, 2 tricklines da 14/16 metri e varie più corte

- 1 rodeoline

- Contest amatoriale di Freestyle (il sabato) con premi SPIDERSLACKLINES!!

disp-slack

 

Se volete partecipare al contest o anche solo al meeting potete confermare a Sirio scrivendo all’indirizzo zaoone@hotmail.it, scrivendo il numero dei partecipanti, i nomi, se partecipate anche al contest, se restate a dormire in palestra (il pernottamento è GRATIS!) , se pranzate/cenate  Sabato e/o Domenica

Vi ricordiamo che il meeting è gratuito, invece l’iscrizione al contest costa 10 euro per il tesseramento con gli Arcieri della Slack  (per l’assicurazione!).

Per poter partecipare al meeting, e così provare le slack, dovrete firmare la LIBERATORIA che potete stampare a casa per velocizzare i tempi!!

Inoltre ci sarà il servizio pasti (è facoltativo ma dovete comunque confermare scrivendo a zaoone@hotmail.it):

5 euro pranzo sabato (panino + bibita)

12 euro cena sabato

5 euro pranzo domenica (tranci pizza + bibita)

 

Non sapete come raggiungerci? Ecco le indicazioni:

- IN AUTO:  ecco le coordinate su googlemaps 45.482822,9.105688 via cascina Bellaria 90, parco trenno si trova nella zona Ovest di Milano dunque se arrivate da fuori prendete l’uscita dalla tangenziale Ovest “Via Novara San Siro”, proseguite dritto in direzione Milano su via Novara, e giunti all’incrocio con Cascina bellaria si gira a sinistra e si costeggia il Parco di Trenno (sulla destra) per 200 metri e si parcheggia a lato strada.

Se invece si arriva dalla tangenziale nord, bisogna uscire all’ultima uscita “Viale Certosa” poi uscire di nuovo allo svincolo “San Siro FieraMilanocity”, si prosegue dritto fino in fondo, si gira a destra in via Diomede e si prosegue sempre dritto per un paio di chilometri fino a che si trova il parco di trenno sulla destra, c’è tanto parcheggio ed è anche gratuito!

- COI MEZZI:  se venite da fuori Milano e venite col TRENO è più che sicuro che scendete o alla stazione centrale o a porta garibaldi. No problem! In  tutt’e due le stazioni c’è anche la metro 2, cioè la linea verde. Basta prenderla con direzione Abbiategrasso o Forum Assago e scendere a Cadorna. Cambiare linea e prendere la M1, quella rossa, con direzione Molino Dorin/Rho Fiera, e scendere a Bonola, prendere il bus 80 (fa capolinea proprio in Bonola), scendere alla fermata Cascina Bellaria 80 che vi lascia proprio davanti al parco!

 

Non potete perdervi un evento del genere!

 

Facciam conoscere a sti milanesi imbruttiti e a tutt’ Italia cos’è la Slack.

 

 

REGOLAMENTO E LIBERATORIA 

 


Slackline show a SkiAlp3 Presolana

lukas-huber

Oggi pomeriggio (Venerdi 1 marzo) a Clusone (BG) in occasione della gara di scialpinismo SkiAlp3 che si svolgerà il 2-3 marzo a Castione della Presolana ( BG), ci sarà una esibizione di slackline con due atleti del team Gibbon Slacklines: il campione del mondo 2012 Lukas Huber (che recentemente ha vinto pure all’ISPO 2013 di Monaco) e Marvin Wierer.

Non perdetevi il Music & Beer Party  di stasera a Clusone e lo SkiAlp party a Donico domani a pranzo, dove tra musica e spettacoli si esibiranno i due slackliner.  Maggiori info nel  programma della manifestazione.

Nel frattempo un assaggio del livello della performance di Lukas  ( e se considerate che il video risale a più di un anno fa…)


DISCLAIMER

DISCLAIMER

 

Lo Slacklining è uno sport pericoloso. Senza voler fare un confronto dettagliato o una stima sulla frequenza degli incidenti, è più o meno pericoloso come gli altri sport. La differenza sta nel fatto che nel caso dello slacklining non è così evidente la pericolosità, come invece può esserlo nel caso di altri sport. Con la slackline si ha a che fare con tensioni altissime, che quindi comportano un altrettanto alta pericolosità. Nel freestyle il rischio di cadere o di farsi male è alto; meno probabile, anche se maggiormente pericoloso, è il rischio di cedimento dei materiali e di conseguenza il rischio di danni provocati da ciò (vedi: BACKUP nell’articolo ‘come montare una slackline’).

Più si aumenta la lunghezza, nelle longline, maggiore è la tensione che la linea necessita, e quindi la forza che bisogna affrontare quando si perde il controllo della linea e vieni ‘sbalzato’ via. Inoltre, una longline spesso va montata ad altezze rilevanti per non toccare per terra quando si cammina nel mezzo.

L’highline, che viene facile pensare che sia la cosa più pericolosa, non è forse così rischiosa come può sembrare, SE (e solo se) si prendono le dovute PRECAUZIONI.

Per ‘dovute precauzioni’ si intende:

  • conoscere e aver cura dei materiali che si usano: ovvero evitare parti in alluminio ma usare l’acciaio e usare solo prodotti certificati e resistenti ad alti carichi, oltre che non usurati o danneggiati; non usare inoltre materiali che non si conosce o che non sono adatti alle highlines (ad esempio: cricchetti)
  • mettere SEMPRE un backup ad ogni elemento del sistema, in accordo con il principio di ‘redundancy’ (ridondanza): sotto la linea mettere una corda di arrampicata o un’altra fettuccia con ancoraggi separati in modo che, se la fettuccia si rompe o se si rompe un altro elemento, ti possa salvare la vita. E ogni elemento doppio non guasta: si possono usare due anelli invece che uno, due corde (come leash) invece che una, eccetera…

Detto ciò, SLACKLINEITALIA.COM non si assume in nessun modo la responsabilità di eventuali incidenti o altro a causa di un uso scorretto dei materiali o di altro tipo.

SLACKLINEITALIA.COM vuole essere innanzitutto un luogo in cui condividere una passione, e condividere una passione significa anche dare consigli affinché chi sia meno esperto possa trovare le indicazioni corrette per non commettere errori. In ogni caso, è bene rivolgersi SEMPRE a qualcuno di più esperto per evitare di commettere errori.

La slackline infatti è uno sport agli albori, e quindi, specialmente in Italia, vi sono davvero pochi praticanti, e pochissimi praticanti esperti. Ciò rende difficile la formazione di una conoscenza approfondita del mondo della slackline, che si fonda invece molto spesso sulla circolazione di video su youtube e fotografie su social network. Non vogliamo criminalizzare internet, che invece può essere un ottimo canale di comunicazione, se però viene usato con criterio e se, anche attraverso questo canale, si tenta di ottenere una conoscenza approfondita dell’argomento, senza accontentarsi della superficialità in cui si rischia di cadere quando si entra nella miriade di cose che il mondo della rete offre.